Missioni Carmelitane

Dio è sempre imprevedibile e misterioso nel suo contatto con l'uomo e come lo spinge ad impegnarsi nel suo Regno! Otto secoli fa, alcuni cristiani provenienti da vari paesi, spinti dallo Spirito di Dio e dal loro desiderio di servirlo fedelmente, si sono ritrovati sul Monte Carmelo in Palestina. Erano i primi Carmelitani. Da allora il Signore non ha smesso di chiamare uomini e donne a seguirlo nella Famiglia Carmelitana. Essi, fedeli alla loro chiamata di contemplazione, di fraternità e di servizio, sono sparsi in vari paesi del mondo.

Il Regno di Dio non è ancora arrivato alla sua pienezza e lo Spirito continua a chiamare uomini e donne ad impegnarsi per il Regno nel seno della Famiglia Carmelitana. Infatti, negli ultimi anni, la Famiglia del Carmelo ha riscontrato un aumento nelle vocazioni religiose e laicali, anche in quei paesi dove i membri del Carmelo non sono ancora presenti! Per far fronte alle richieste di questi giovani ed accoglierli nella Famiglia, l'Ordine Carmelitano è impegnato in varie attività missionarie.

image ASIA - Progetto n. 1 - Indonesia

Alcuni dei 150 studenti carmelitani in formazioneI Carmelitani sono arrivati in Indonesia nel 1923. In questi ultimi anni la Provincia Indonesiana dei Carmelitani ha visto un continuo aumento delle vocazioni. Attualmente la Provincia è formata da 140 religiosi professi solenni e circa 150 studenti e novizi in formazione iniziale. Per il sostentamento di tutti questi giovani i Carmelitani indonesiani sono aiutati dai Carmelitani olandesi. Ma purtroppo le risorse non bastano. Di conseguenza il numero dei candidati accettati ogni anno per il noviziato è limitato a soli venti giovani!

NecessitÓ della missione:

  • Mantenere i 150 giovani in fase di formazione religiosa e sacerdotale (cibo, vestiario, ecc.): US $50 al mese.
  • Pagare gli studi: US $100 al mese.
  • Sviluppare le case di formazione per accogliere pi¨ giovani: US $500 ogni stanza.

image ASIA - Progetto n. 2 - "In pectore"

Questo progetto Ŕ stato denominato "in pectore" perchŔ la libertà religiosa nel paese in questione non Ŕ ancora piena. Qui si trovano molte vocazioni buone. Attualmente l'Ordine Carmelitano ha un piccolo gruppo di religiosi professi e anche alcuni novizi, postulanti e aspiranti. Essi ricevono la loro formazione iniziale sia nel loro paese e anche nel paese della Provincia Carmelitana che si è incaricata di questo progetto.

NecessitÓ della missione:
  • Sostenere la formazione iniziale dei candidati in un altro paese: US $100 al mese.
  • Acquistare una casa per i Carmelitani che visitano i giovani: US $60.000.
  • Acquistare un pezzo di terra per costruire una casa di formazione per i giovani: US $30.000.

image ASIA - Progetto n. 3 - Timor Leste (Timor Est)

Missione carmelitana in Timor LesteNel gennaio 1975 i Carmelitani indonesiani hanno iniziato una nuova missione a Timor Est. Nel 2000 la Provincia Australiana si è impegnata di sostenere questa missione. Attualmente ci sono circa 40 studenti carmelitani, nativi di Timor Leste, che svolgono i loro studi in Indonesia o nel loro paese. Sei di loro sono già sacerdoti. Timor Leste è un paese estremamente povero e i nostri confratelli necessitano ogni tipo di assistenza materiale.

NecessitÓ della missione:
  • Sostenere la formazione iniziale dei candidati: US $50 al mese.
  • Pagare gli studi: US $100 al mese.
  • Sostenere i frati a Timor Leste: US $50 al mese.
  • Costruire un noviziato a Dili: US $500 ogni stanza.

image AFRICA - Progetto n. 4 - Mozambico

Tramite la presenza delle suore carmelitane spagnole e portoghesi, numerosi giovani del Mozambico, attratti dalla spiritualità del Carmelo, desiderano abbracciare l'Ordine Carmelitano. Il progetto è stato affidato ai Carmelitani brasiliani con l'assistenza dei Carmelitani portoghesi e irlandesi (che già sostengono una missione nello Zimbabwe). I primi due missionari carmelitani brasiliani sono arrivati a Gorongosa in Mozambico a metà del 1998. Nel 2003 i nostri confratelli hanno preso la responsabilità di una parrocchia a Maputo, la capitale di Mozambico. Attualmente ci sono quattro frati carmelitani e un gruppo di giovani con l'intenzione di abbracciare l'Ordine.

Con l'aiuto di molte persone generose i Carmelitani di Gorongosa hanno compiuto dei miracoli: hanno restaurato la casa della comunità, la chiesa, i dormitori degli alunni di una scuola ed in più hanno costruito una cucina per i ragazzi. Ma adesso i nostri confratelli vogliono impegnarsi per la formazione dei giovani che sono i futuri Carmelitani del Mozambico. Recentemente hanno Studenti e novizi carmelitani a Mozambiquecomprato un pezzo di terra a Maputo e stanno cercando dei fondi per costruire una casa di formazione per i novizi e gli studenti.

I principali problemi che affliggono questa zona sono le numerose malattie, in particolare la malaria, e la mancanza di cure mediche.

NecessitÓ della missione:
  • Medicine e facilità mediche. Acquistare una macchina per visitare le zone di missione: US $30.000.
  • Sostenere un missionario: US $50 al mese.
  • Pagare gli studi: US $100 al mese.
  • Costruire una casa di formazione a Maputo: US $500 ogni stanza.

image AFRICA - Progetto n. 5 - Burkina Faso

Il 17 gennaio 2000 i Carmelitani della Provincia Betica (Spagna) hanno iniziato la prima fondazione dei frati in Burkina Faso. Attualmente ci sono sei Carmelitani. Fin'ora vivono in una casa in prestito che in effetti risulta molto piccola per i numerosi giovani che desiderano abbracciare l'Ordine. Inoltre, gli studenti e i novizi vivono in un'altra casa in affitto. Perciò sentono un urgente bisogno di costruire una casa adatta per la formazione. Hanno già acquistato il terreno e appena avranno i fondi finanziari daranno inizio alla costruzione.

NecessitÓ della missione:
  • Costruire una casa di formazione: US $500 ogni stanza.
  • Sostenere i frati e i giovani nella loro formazione: US $50 al mese.
  • Pagare gli studi: US $100 al mese.
  • Acquistare una macchina per visitare le missioni: US $30.000.

image AFRICA - Progetto n. 6 - Camerun

Casa carmelitana di formazione a Yaounde, CameroonCon l'assistenza delle consorelle della Famiglia Missionaria "Donum Dei", che con grande generosità hanno curato un gruppo di giovani vocati per l'Ordine Carmelitano, nel 2001 è stato deciso di fondare una nuova casa in Camerun con la collaborazione dei Carmelitani in Germania, Italia e Congo. I primi missionari hanno accettato una parrocchia nella diocesi di Mbalmayo dove abbiamo una casa di formazione per i novizi e i postulanti. Nel 2004 è stato acquistato un terreno a Yaounde e costruita una casa per gli studenti in filosofia e in teologia che frequentano le università cattoliche. Attualmente ci sono due frati carmelitani italiani e tre congolesi responsabili della missione e una quarantina di giovani camerunesi nella formazione.

NecessitÓ della missione:
  • Sostenere i frati e i giovani in formazione: US $50 al mese.
  • Pagare gli studi: US $100 al mese.
  • Acquistare un pulmino: US $27.000.

image AFRICA - Progetto n. 7 - Kenya

Nell'ottobre 1999 due monache carmelitane spagnole e cinque monache keniote si sono recate in Kenya per fondare un monastero a Machakos. Attualmente la comunità abbraccia altre dieci ragazze nelle varie tappe della formazione iniziale. Anche la Famiglia Missionaria "Donum Dei" ha una comunità in Kenya. E' formata da quattro ragazze professe e quatto postulanti.

Nel 2005 le monache spagnole hanno deciso di fondare un'altro monastero carmelitano a Nairobi. Attualmente ci sono tre monache che vivono in una casa in affitto mentre aspettano la costruzione del loro monastero. Ci sono già due aspiranti che desiderano abbracciare la vita religiosa!

Casa carmelitana di formazione a Ngong, KenyaNel 2001 i frati carmelitani indiani, con l'aiuto della Provincia della Germania Superiore, ha iniziato una missione nella diocesi di Ngong. In quattro anni sono riusciti a costruire una casa di formazione che accoglierà non soltanto i candidati dal Kenya ma anche da altri parti dell'Africa. Attualmente in Kenya ci sono quattro confratelli indiani, uno keniota appartenente alla Provincia di Catalogna (Spagna), e numerosi giovani nella formazione iniziale. Altri due sacerdoti carmelitani keniote dalle Province di Catalogna e Arago-Valentina (Spagna) raggiungeranno la missione nel 2006.

NecessitÓ della missione:

  • Aiutare nella costruzione del nuovo monastero delle monache a Nairobi: US $500 ogni stanza.
  • Sostenere i frati e i giovani in formazione: US $50 al mese.
  • Pagare gli studi: US $100 al mese.

image AFRICA - Progetto n. 8 - Tanzania

Ordinazione del primo studente dalla TanzaniaNel Commissariato Generale "La Bruna" di Napoli (Italia) ci sono sei giovani dalla Tanzania che si trovano nel periodo della loro formazione iniziale. Il primo candidato di questo progetto è stato ordinato sacerdote in settembre 1999. Il numero dei Carmelitani napoletani Ŕ limitato, eppure questa comunitÓ Ŕ aperta ad accogliere altri giovani dalla Tanzania. L'idea Ŕ di fondare l'Ordine Carmelitano in questo paese africano.

NecessitÓ della missione:
  • Sostenere i giovani in fase di formazione religiosa e sacerdotale: US $100 al mese.

image AFRICA - Progetto n. 9 - Rep. Democratica del Congo

Trenta anni fa i Carmelitani italiani hanno iniziato una missione nel Congo, allora Zaire. Attualmente ci sono una ottantina di Carmelitani congolesi responsabili di questa missione, dai quali una cinquanta di giovani si trovano nelle varie tappe della loro formazione. Il Congo è un paese dove la gente è molto povera e la situazione è peggiorata dalle guerre tra i ribelli e il governo centrale, tra gli stessi ribelli e le tribù, in particolare nell'Est del paese dove vivono la maggior parte dei Carmelitani. In questa situazione è molto difficile per i nostri confratelli congolesi sviluppare dei mezzi di sostegno. Eppure, stanno cercando di portare avanti alcuni progetti, come una piantagione e una fattoria, ma non è tanto facile.

NecessitÓ della missione:

  • Sostenere i giovani in formazione: US $50 al mese.
  • Pagare gli studi: US $100 al mese.

Rispondendo alla chiamata dello Spirito proveniente da vari angoli del mondo, l'Ordine Carmelitano si Ŕ impegnato con grande fede e coraggio ad attuare questi progetti. E' lo Spirito di Dio che ha dato inizio alla Famiglia Carmelitana e che durante quest'ultimi otto secoli l'ha sostenuta. Il percorso di questi progetti non sarÓ certamente facile ma con l'aiuto di Dio, della Madonna del Carmine, dei cristiani pieni di zelo per il Regno di Dio e la buona volontÓ della Famiglia Carmelitana, tutto sarÓ possibile.

Se lei Ŕ disposto e desidera aiutare in qualche
modo la realizzazione di questi progetti
per il Regno di Dio, Ŕ invitato a contattare: Per favore aiutateci!

Padre Anthony Scerri, O.Carm.
Curia Generalizia
dei Carmelitani
Via Giovanni Lanza, 138
00184 Roma, Italia.
Fax: (+39) 0646201847
Tel: (+39) 0646201835
E-mail: ascerri@ocarm.org

image

Precedente | Su | Successiva | Le NovitÓ | Mappa del Sito | Home Page
  Ricerca | Libro dei Visitatori | Mailing List | Web Master

Ultima revisione: 18 ottobre 2005